Martedì 11 Dicembre 2018 | 12:35

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Gaza: europarlamentari LeU, nulla può giustificare morti

Gaza: europarlamentari LeU, nulla può giustificare morti

BRUXELLES - "Nulla può giustificare le morti dei palestinesi che ieri si sono contate a Gaza". Lo affermano da Bruxelles i tre europarlamentari italiani esponenti di Mdp e aderenti a Liberi e Uguali Antonio Panzeri, Massimo Paolucci e Flavio Zanonato. "Mentre più di 60 vite sono state spezzate per mano della violenza messa in campo dalle autorità israeliane, a Gerusalemme è andata in scena la pomposa ipocrisia statunitense che, svelando la parete della nuova ambasciata Usa, ha inaugurato una nuova stagione di crisi mediorientale - prosegue la nota -. La mossa azzardata dell'amministrazione Trump, che ormai non si può più definire una semplice provocazione, condanna tutto il Medio Oriente a risvolti imprevedibili e certamente negativi".

 

Secondo Panzeri, Paolucci e Zanonato "serve una condanna netta da parte dell'Unione europea e della comunità internazionale nei confronti delle violenze che si sono consumate al confine tra la Striscia di Gaza e Israele". "Le gravi azioni delle autorità israeliane, spalleggiate dall'incoscienza del presidente americano, non faranno altro che distruggere le condizioni per una soluzione del conflitto basata su 'due popoli e due stati', compromettendo una situazione già estremamente fragile in tutta la regione".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400