Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 23:19

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

i più visti della sezione

Acqua: inquinamento da nitrati in moderato calo in Ue

Acqua: inquinamento da nitrati in moderato calo in Ue

 BRUXELLES- Diminuisce l'inquinamento da nitrati nelle acque europee, ma i progressi sono ancora troppo disomogenei. Sono le conclusioni del rapporto periodico della Commissione europea sull'applicazione della cosiddetta direttiva nitrati, che ha l'obiettivo di ridurre e impedire l'inquinamento delle acque causato dai nitrati provenienti dagli allevamenti.

Per quanto riguarda le acque sotterranee, tra il 2012 e il 2015 si sono registrati sforamenti del limite fissato dalla direttiva di 50mg per litro nel 13,2% delle stazioni di rilevamento. Nel 2008-2011 il dato era del 14,4%. In Germania e Spagna si arriva al 28 e 21,5%. L'Italia è sotto la media Ue, poco più del 10%, nonostante il numero di mucche (+13,9%) da latte sia aumentato più di altri paesi.

Lievi miglioramenti anche per la qualità delle acque superficiali, con la situazione più critica a Malta e la migliore in Svezia e Irlanda. La Commissione invita i paesi a fare più sforzi nel monitoraggio, ancora troppo frammentato e condotto con metodologie diverse, e per promuovere pratiche di allevamento innovative per ridurre il carico di nitrati e i fenomeni di eutrofizzazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400