Martedì 11 Dicembre 2018 | 19:59

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

L'Ue cerca la sua prima capitale del turismo 'intelligente'

L'Ue cerca la sua prima capitale del turismo 'intelligente'

BRUXELLES - L'Unione europea cerca la sua prima 'Capitale del turismo intelligente'. Sostenibilità, accessibilità, digitale, creatività e tutela del patrimonio culturale sono gli ambiti nei quali devono distinguersi le città che vogliono candidarsi alla prima edizione dell'iniziativa promossa dalla Commissione Ue, che dà seguito a una proposta avanzata dal Parlamento europeo.

C'è tempo fino al 30 giugno per inviare le candidature, poi la palla passerà a un comitato di esperti indipendenti che selezionerà una rosa di non più di 10 città, le quali saranno invitate a Bruxelles a presentare il loro dossier davanti a una giuria europea.

 

Il 7 novembre saranno quindi svelate le due Capitali europee del turismo intelligente 2019, mentre un premio speciale sarà attribuito alle quattro candidate che avranno ottenuto il miglior punteggio in ciascuna delle categorie del premio. Possono partecipare tutti i centri urbani che hanno più di 100mila abitanti.

 

Scopo dell'iniziativa è quello di promuovere il turismo 'smart' in Europa, creare una rete di destinazioni 'sostenibili' e facilitare lo scambio di buone pratiche fra città. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400