Martedì 18 Dicembre 2018 | 11:24

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

 
Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

 
May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 

Facebook: Jourova, internet non può essere Far West

Facebook: Jourova, internet non può essere Far West

STRASBURGO - "Ciò che guida il nostro lavoro nella Commissione è che Internet non può essere una terra di nessuno, un Far West. Le regole che si applicano offline si devono rispettare anche nell'online digitale e dobbiamo essere sicuri che le nostre regole moderne per la protezione dei dati siano applicate pienamente". Così la Commissaria europea alla giustizia Vera Jourova riferendo alla Plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo sullo scandalo Cambridge Analytica di cui sono vittime cittadini europei.

 

"Da questo scandalo emerge quanto siano importanti i dati personali di tutti i cittadini del mondo - ha aggiunto - e dimostra che la protezione dei dati personali può avere un forte impatto sulle nostre società democratiche e sulle nostre elezioni".

 

Jourova ha poi rinnovato l'invito a Mark Zuckerberg a "comparire al Parlamento europeo davanti alle commissioni competenti" e si è augurata che "Facebook collabori pienamente, non possiamo essere compiacenti o dormire sugli allori", ha sottolineato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400