Domenica 20 Gennaio 2019 | 16:22

Trani - Abusivismo, 38 denunce

Operazione della Guardia di finanza nei confronti dei titolari di ristoranti, bar, pizzerie e pub: sequestrate alcune strutture per occupazione di aree demaniali
Trani TRANI - Trentotto persone sono state denunciate a Trani (Bari) dai militari della Guardia di Finanza con le accuse di violazione al Codice dei Beni culturali e del paesaggio e per occupazione abusiva del suolo pubblico. Si tratta dei titolari e responsabili di ristoranti, bar, pizzerie e pub che, nel centro storico e nella zona portuale della cittadina, hanno realizzato manufatti ed opere in zona demaniale, senza alcuna autorizzazione. In particolare si tratta di aree sottoposte a vincoli della Soprintendenza dei Beni culturali, della Capitaneria di porto e del Comune di Trani. I finanzieri hanno pertanto posto sotto sequestro le strutture abusive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400