Lunedì 21 Gennaio 2019 | 03:02

Bari - Ottantenne accusato di rapina

Vecchio del quartiere San Paolo denunciato a piede libero della Polizia per aver aggredito e derubato un uomo di 63 anni al quartiere Libertà. Arrestato il presunto complice (ha "solo" 57 anni)
Polizia BARI - A ottant'anni avrebbe partecipato di notte a una rapina, aggredendo insieme con un'altra persona un uomo di quasi venti anni più giovane di lui: è stato rintracciato e denunciato poco dopo dalla Polizia che ha invece arrestato il suo presunto complice.
È accaduto la scorsa notte a Bari poco prima dell'una, in via Indipendenza, nel popolare quartiere Libertà. Un uomo di 63 anni stava rincasando quando è stato aggredito da due persone che lo hanno minacciato e picchiato portandogli via il suo borsello contenente effetti personali e la somma di 690 euro. I rapinatori si sono poi allontanati a bordo di una Peugeot 405.
Ripresosi dallo spavento il rapinato ha avvisato la Polizia alla quale ha descritto i suoi aggressori e l'auto - con i primi numeri della targa - con la quale erano fuggiti. Sulla base di queste descrizioni, una pattuglia delle Volanti ha intercettato e bloccato la vettura in viale Europa, nel quartiere San Paolo, a bordo della quale erano i due ancora in possesso della refurtiva.
I poliziotti hanno arrestato Emanuele Conticchio, di 57 anni, pregiudicato, e, in considerazione dell'età, hanno denunciato l'ottantenne in stato di libertà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400