Mercoledì 22 Maggio 2019 | 16:38

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce è stato dato in beneficenza

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
TarantoIl caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 
BatSanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 

i più letti

Strage Bologna - Salta concerto Ciavardini

Doveva svolgersi a Modugno con l'intento di portare solidarietà a Luigi Ciavardini, condannato per la strage, ma questo ha causato la dura presa di posizione del sindaco di Bari
MODUGNO (BARI) - «Scopo del concerto, era quello di far emergere anche un'altra verità che non appare fuori luogo o priva di fondamento rispetto alla versione ufficiale uscita dalle aule di tribunale». Lo affermano in una nota i responsabili dell'associazione Azione e Tradizione, organizzatore del concerto di solidarietà verso Luigi Ciavardini, condannato per la strage di Bologna, che era stato programmato per stasera a Modugno e poi annullato dopo la dura presa di posizione del sindaco di Bari, Michele Emiliano.
Quest'ultimo, che ha parlato di «cultura fascista che continua a rimanere viva», ieri pomeriggio aveva chiesto al sindaco di Modugno di revocare l'autorizzazione del concerto ma la decisione degli organizzatori ha anticipato ogni decisione di Giuseppe Rana, espressione del centrosinistra come Emiliano.
Nella nota gli organizzatori, ribadiscono «solidarietà» ai parenti delle vittime e si chiede «di fare chiarezza su di un episodio attorniato ancora da troppe zone grigie come recentemente rimarcato anche dal Presidente della Camera».
La decisione di annullare il concerto, si fa anche presente, è stata presa «poichè sono venute meno le condizioni di tranquillità e serenità». Si sottolinea anche che il sindaco di Modugno «non era a conoscenza delle finalità della manifestazione musicale» e che «se l'intento degli imbavagliatori di regime era quello di mettere il silenziatore su di una verità scomoda, ebbene hanno avuto esattamente l'effetto contrario». «La vicenda-Ciavardini - si sottolinea - ha avuto una eco a livello nazionale se è vero, come è vero, che alcune interrogazioni parlamentari sono state fatte ed altre seguiranno nei prossimi giorni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400