Martedì 19 Febbraio 2019 | 09:21

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Strage Bologna - Salta concerto Ciavardini

Doveva svolgersi a Modugno con l'intento di portare solidarietà a Luigi Ciavardini, condannato per la strage, ma questo ha causato la dura presa di posizione del sindaco di Bari
MODUGNO (BARI) - «Scopo del concerto, era quello di far emergere anche un'altra verità che non appare fuori luogo o priva di fondamento rispetto alla versione ufficiale uscita dalle aule di tribunale». Lo affermano in una nota i responsabili dell'associazione Azione e Tradizione, organizzatore del concerto di solidarietà verso Luigi Ciavardini, condannato per la strage di Bologna, che era stato programmato per stasera a Modugno e poi annullato dopo la dura presa di posizione del sindaco di Bari, Michele Emiliano.
Quest'ultimo, che ha parlato di «cultura fascista che continua a rimanere viva», ieri pomeriggio aveva chiesto al sindaco di Modugno di revocare l'autorizzazione del concerto ma la decisione degli organizzatori ha anticipato ogni decisione di Giuseppe Rana, espressione del centrosinistra come Emiliano.
Nella nota gli organizzatori, ribadiscono «solidarietà» ai parenti delle vittime e si chiede «di fare chiarezza su di un episodio attorniato ancora da troppe zone grigie come recentemente rimarcato anche dal Presidente della Camera».
La decisione di annullare il concerto, si fa anche presente, è stata presa «poichè sono venute meno le condizioni di tranquillità e serenità». Si sottolinea anche che il sindaco di Modugno «non era a conoscenza delle finalità della manifestazione musicale» e che «se l'intento degli imbavagliatori di regime era quello di mettere il silenziatore su di una verità scomoda, ebbene hanno avuto esattamente l'effetto contrario». «La vicenda-Ciavardini - si sottolinea - ha avuto una eco a livello nazionale se è vero, come è vero, che alcune interrogazioni parlamentari sono state fatte ed altre seguiranno nei prossimi giorni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400