Domenica 16 Giugno 2019 | 07:45

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

S'è dimesso il rettore di Lecce

Indagato nell'inchiesta sui presunti intrecci di scambi di favori tra Comune e Università. Oronzo Limone: lascio per evitare la gogna mediatica all'Università e a chi ci lavora
BARI - Si e' dimesso oggi pomeriggio il Rettore dell'università di Lecce, Oronzo Limone. Indagato nell'inchiesta sui presunti intrecci di scambi di favori tra Comune e Università ha convocato nel pomeriggio una conferenza stampa nel corso della quale ha annunciato le dimissioni leggendo una sorta di lettera aperta rivolta al suo corpo docente e al suo personale tecnico amministrativo.
"Una decisione sofferta ma maturata a lungo - ha detto Limone - e motivata dalla necessità di tutelare dalla gogna mediatica l'Università e chi ci lavora".
Limone non ha voluto fare accenno all'inchiesta nella quale è coinvolto limitandosi semplicemente a respingere ogni accusa e affermando di "essere del tutto estraneo".
Oltre a Limone, nell'indagine della procura salentina sono indagate una ventina di persone, tra le quali l'ex assessore all'urbanistica di Lecce Angelo Tondo (An), e il capo di gabinetto del rettorato, Gianfranco Madonna, nell'ambito di un filone riguardante uno scambio di favori tra Comune e Università sullo sfondo della campagna elettorale per le ultime amministrative tenute nel capoluogo salentino lo scorso 28 maggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400