Domenica 17 Febbraio 2019 | 11:02

NEWS DALLE PROVINCE

BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
LecceA Lecce
Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Nella Foresta con mappa & bussola

Gara di "orienteering" - giovedì scorso - con una marcia di 15 chilometri in 7 ore di militari della Brigata Pinerolo a Mercadante. Hanno vinto i ragazzi dell'11° Reggimento Genio guastatori di Foggia
Esercito - Brigata Pinerolo Si è rinnovata la sfida nella Foresta di Mercadante dove giovedì 24 maggio, per 7 ore, si è svolta una gara di orienteering tra i Reggimenti della Brigata corazzata Pinerolo. Per questo giovane sport è un ritorno alle origini visto che da sempre ogni singolo soldato impara nei suoi primi addestramenti proprio l'arte dell'orientamento. Per i Reggimenti la preparazione di base orientista è necessaria per comprendere le modalità d'azione, nei vari tipi di operazioni, comprese le umanitarie, in caso di impiego nel pattugliamento del territorio.
La gara si è svolta lungo un percorso di 15 Km: 7 squadre composte da 22 elementi si sono confrontate, oltre che sulla velocità di percorrenza, in 4 esercizi che hanno coinvolto oltre alle capacità fisiche quelle psico - intellettive.
Ogni componente ha portato al seguito uno zaino di 14 Kg, che è stato pesato alla partenza ed all'arrivo, è stata consegnata al capo team un busta con le coordinate della prima stazione di controllo raggiunta la quale la squadra, a campione, è stata sottoposta al primo esercizio al termine del quale ha ricevuto la seconda busta ed in questo modo di seguito sino all'arrivo.
La vittoria è andata all'11° Reggimento Genio guastatori di Foggia con 87 punti su 100. Il Reggimento riceverà dal comandante della Brigata Pinerolo, generale Attilio Claudio Borreca, la coppa commemorativa: se riusciranno ad aggiudicarsi il trofeo per tre volte consecutive resterà definitivamente a Foggia.
Secondo classificato, il 31° Reggimento Carri con sede ad Altamura con 82 punti; terzi a pari merito il 9° Reggimento Fanteria "Bari", che ha sede a Trani, ed il Reparto comando e supporti tattici della Brigata Pinerolo, che ha sede a Bari, con 79 punti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400