Sabato 19 Gennaio 2019 | 06:54

Alfredo Mantovano operato al viso

L'intervento, eseguito nel Centro Grandi Ustionati del "Perrino" di Brindisi, sarebbe perfettamente riuscito. Il senatore di An ferito dalla fiammata di una pietanza flambè
LECCE - E' durato 30 minuti ed è tecnicamente riuscito l'intervento di ripulitura del viso subito dal senatore di Alleanza Nazionale ed ex sottosegretario agli Interni, Alfredo Mantovano, dopo l'incidente provocato dalla fiammata di una pietanza flambè, accaduto sabato sera in un ristorante di Lecce. L'operazione, eseguita dal direttore del Centro Grandi Ustionati dell'Ospedale Perrino di Brindisi, professor Luigi Marasco, è consistita nella pulizia e lavaggio dei tessuti ustionati (brushing). Ora il senatore è stato riportato in terapia intensiva dove rimarrà tre giorni in ambiente sterile per evitare infezioni anche grazie a dei bendaggi. Le ferite verranno nuovamente esaminate dai medici. Mantovano potrebbe essere quindi dimesso in anticipo rispetto ai 20 giorni di ricovero prescritti in precedenza. Intanto sono arrivati all'esponente di An i messaggi di vicinanza e solidarietà e gli auguri di pronta guarigione da parte di molti esponenti del mondo politico pugliese tra i quali il capogruppo dei Ds alla Regione Puglia, Antonio Maniglio, dell'Udeur Antonio Buccoliero e del gruppo di Alleanza Nazionale che auspica "un rapido ritorno alla sua preziosa e prestigiosa attività politica al servizio delle ragioni e dei valori della Destra italiana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400