Sabato 25 Maggio 2019 | 07:40

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Speciale Elezioni 2019Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
PotenzaAuto e motori
Melgi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

Melfi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

 
TarantoA Grottaglie
Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

Uranio impoverito - «Morto un altro militare. La Puglia tra le più colpite»

Lo denuncia in una nota l'ex presidente della commissione Difesa del Senato, Falco Accame, in qualità di presidente dell'Ana-Vafaf, associazione che assiste le vittime arruolate nelle Forze armate.
Il deceduto sarebbe di Gioia del Colle (Bari) così come un altro reduce del Kosovo che - secondo Accame - sarebbe gravemente malato forse a causa di una contaminazione del metallo pesante
BARI - Un militare e' morto e un altro ha subito una grave menomazione fisica per probabile contaminazione da uranio impoverito: lo denuncia in una nota l'ex presidente della commissione Difesa del Senato Falco Accame, in qualità di presidente dell'Ana-Vafaf, un'associazione che assiste le vittime arruolate nelle Forze armate.
I nuovi casi sarebbero stati accertati a Gioia del Colle (Bari); i due militari avrebbero operato in Kosovo in zone bombardate con armi all'uranio impoverito. "Dopo i casi di Santa Maria di Leuca, Bari, Martina Franca, Palagiano, oltre che della vicina Potenza - scrive Accame - si aggiungono questi ultimi due che fanno sì che probabilmente la Puglia sia la regione più colpita".
Accame sostiene che "per tutti i casi si presenta il problema degli indennizzi praticamente inesistenti e della enorme differenza di trattamento tra questi episodi, che rimangono nell'ombra, e altri sui quali viene fatto invece grande clamore e nei quali non si lesinano funerali di Stato e cospicue attenzioni anche finanziarie". Inoltre, secondo Accame, si pone il problema "della misura in cui è ufficialmente emerso il fenomeno nel suo complesso". "Laddove in una regione come la Puglia - conclude - lo Stato si è dimostrato largamente assente, sarebbe auspicabile una forte presenza della Regione nei riguardi dei concittadini più sfortunati e delle famiglie degli scomparsi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400