Domenica 20 Gennaio 2019 | 03:20

Lecce - 5 arresti per estorsioni

Oltre a 4 pregiudicati, di cui uno già detenuto, è finito in manette anche Roberto Baldassarri, imprenditore e mediatore finanziario, fratello del consigliere regionale di Forza Italia, Raffaele
LECCE - Cinque persone sono state arrestate in provincia di Lecce per estorsione, attentati dinamitardi, possesso di materiale esplodente, con l'aggravante di aver utilizzato modalità mafiose, nell'ambito di una indagine condotta dai carabinieri del Comando Provinciale e dei Reparti Operativi Speciali che hanno eseguito altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere. Oltre a 4 pregiudicati, di cui uno già detenuto, è finito in manette anche Roberto Baldassarri, imprenditore e mediatore finanziario, fratello del consigliere regionale di Forza Italia, Raffaele.
Secondo quanto accertato prima dai carabinieri della Stazione di Cavallino e poi da quelli del Comando Provinciale di Lecce, con la collaborazione dei Ros, Baldassarre sarebbe il mandante di alcuni attentati dinamitardi e minacce, risalenti al 2002, ai danni del titolare di un centro commerciale che stava sorgendo proprio a Cavallino. Le intimidazioni dovevano servire, secondo anche quanto dichiarato da un collaboratore di giustizia, a modificare i progetti originari della struttura e l'utilizzo di un'area Pip sui quali si erano appuntati diversi interessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400