Lunedì 20 Maggio 2019 | 18:24

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
BariElezioni in vista
Comunali a Bari, Sasso: Lega toglierà il silenziatore a Di Rella

Comunali a Bari, Sasso: «Salvini toglierà il silenziatore a Di Rella»

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
TarantoIl caso
Furti di rame da Ferrovie Sud Est: 5 denunce nel Tarantino

Furti di rame da Ferrovie Sud Est: 5 denunce nel Tarantino

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

1,4 miliardi per le infrastrutture pugliesi

Accordo tra il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, e i vertici della Regione. Verranno anche finanziati il nodo ferroviario di Bari e i porti di Taranto e Brindisi
BARI - Un accordo che prevede l'assegnazione di circa un miliardo e 400 milioni di euro alla Puglia per la realizzazione di una serie di opere nel campo delle infrastrutture - riguardano tra l'altro il sistema viario e quello dei trasporti - è stato sottoscritto oggi in un incontro tra il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, e i vertici della Regione Puglia. Si tratta di un accordo preliminare per l'assegnazione delle risorse finanziarie inerenti il Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 per la programmazione e l'utilizzazione dei fondi strutturali comunitari, per un totale di 1.393,13 miliardi di euro.
I fondi - spiega una nota del ministero - sono stati ripartiti tra opere viarie, ferroviarie e sistemi urbani, portuali e aeroportuali e coprono interventi in tutte le Province della Puglia. Tra le più importanti, il nodo ferroviario di Bari, le ferrovie del Sud-Est e i porti di Taranto e Brindisi.
"E' bene ricordare - ha detto il ministro al termine dell'incontro - che quelle di cui abbiamo discusso oggi sono risorse aggiuntive, che vanno a sommarsi ai fondi stanziati in Finanziaria, a quelli previsti in Legge Obiettivo, ai piani pluriennali Anas e Rfi e ai fondi della Regione, con la quale abbiamo collaborato proficuamente per la definizione e la finalizzazione delle priorità. Gli interventi individuati oggi ci permettono di avviare e portare a compimento una serie di opere che serviranno allo sviluppo economico della Regione".
Nel corso dell'incontro si è anche affrontata la questione della statale 275 nel tratto da Maglie a Santa Maria di Leuca.
"La Regione Puglia - ha spiegato Di Pietro - ha confermato il proprio impegno a finanziare quell'opera, secondo il progetto che sarà definito nell'ambito della Conferenza dei Servizi e approvato dal Cipe. A tal fine, l'amministrazione regionale si è impegnata a far pervenire quanto prima le sue prescrizioni, che faranno proprie quelle espresse dalla Provincia di Lecce".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400