Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 10:24

Foggia - Violenza sessuale su minorenne

La polizia ha effettuato un arresto e sta identificando altri due complici. I tre uomini insieme avrebbero sequestrato una ragazzina e cercato di violentarla il 26 febbraio scorso
FOGGIA - Insieme con due complici, non identificati, avrebbe bloccato per strada una ragazza minorenne e l'avrebbe trascinata in un box per violentarla. E' accaduto a Foggia dove con l'accusa di sequestro di persona e violenza sessuale di gruppo, gli agenti della squadra mobile della questura hanno arrestato uno dei tre uomini dell'aggressione di gruppo, Massimo Cavaliere, con precedenti penali.
Secondo quanto è stato reso noto, il 26 febbraio scorso agenti di una pattuglia delle volanti sono intervenuti, dopo una telefonata giunta sul numero di emergenza, e hanno trovato una ragazza minorenne che ha denunciato che, poco prima mentre percorreva viale Ofanto, era stata bloccata da tre uomini uno dei quali le aveva tappato la bocca per non farla urlare. I tre l'avevano quindi trascinata in un box nelle vicinanze dove l'avevano trattenuta con la forza e avevano cominciato a spogliarsi. Erano stati però spaventati da rumori provenienti dall'esterno ed erano andati via minacciando però la ragazza di ritorsioni nel caso avesse riferito l'episodio.
Nell'ambito delle indagini avviate immediatamente, gli agenti hanno individuato il box e identificato uno dei malfattori in Massimo Cavaliere. Proseguono le indagini per identificare i complici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400