Sabato 16 Febbraio 2019 | 12:56

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Aggredito a Bari giocatore dell'Avellino Primavera

Diego Matarazzo, 19 anni, è stato picchiato da uomini incappucciati entrati nel campo di gioco dello stadio "Matarrese" al termine della partita di calcio. L'incontro è stato vinto dal Bari Primavera 3-1, ma all'origine ci sarebbe un diverbio verificatosi durante la partita del girone di andata
Uomo incappucciato BARI - Ancora violenze sui campi di calcio. Un giocatore della squadra "Primavera" dell'Avellino, Diego Matarazzo, è stato aggredito e preso a pugni da teppisti al termine dell'incontro di categoria Bari-Avellino, svoltosi allo stadio "Matarrese" e conclusosi con la vittoria dei padroni di casa per 3-1.
Secondo le prime notizie, subito dopo il fischio finale, mentre i giocatori si dirigevano verso gli spogliatoi, tre giovani incappucciati sono entrati sul rettangolo di gioco ed hanno raggiunto Matarazzo, prendendolo a pugni e poi fuggendo. Il calciatore ha riportato alcune contusioni al volto, medicate sul posto. Gli aggressori pare siano entrati in campo dopo aver forzato una porta laterale dello stadio.
Tecnici e giocatori di Bari e Avellino hanno espresso solidarietà al giocatore aggredito. In un comunicato pubblicato sul suo sito ufficiale, l'Unione sportiva Avellino esprime «il più profondo sdegno per quanto accaduto restando incredula di fronte a tali episodi che vanno contro lo spirito del gioco del calcio e contro la passione dei giovani atleti che ogni settimana si impegnano nella disciplina sportiva».
Secondo invece quanto riferiscono fonti ufficiali della società irpina, gli aggressori di Diego Matarazzo, 19 anni, sarebbero stati una decina e sarebbero entrati in campo a volto coperto colpendo il giocatore con calci e pugni. Il calciatore avellinese - riferisce sempre la società irpina - è stato poi accompagnato dai suoi dirigenti in ospedale, dove gli sono state refertate lievi contusioni guaribili in pochi giorni.
Secondo l'Avellino l'aggressione subita da Matarazzo sarebbe da mettere in relazione a un diverbio che il calciatore aveva avuto con un difensore del Bari nel corso della partita di andata, giocatasi in Campania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400