Domenica 24 Febbraio 2019 | 03:42

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Caso di "bullismo" al femminile in una scuola di Bari

Insulti, minacce e brutalità andavano avanti da un mese, poi una telefonata al 112 ha segnalato il pestaggio ai suoi danni (nella stazione ferroviaria di Altamura, dove la studentessa attendeva il treno che doveva riportarla a casa) e sono intervenuti i carabinieri. Identificate e denunciate due delle 4 aguzzine, una 17enne e una 15enne di Altamura che frequentano a Bari una scuola professionale
BARI - Per "divertimento" hanno ripetutamente picchiato e preso in giro una sedicenne: per questo due ragazzine minorenni sono state denunciate dai carabinieri di Bari. La vittima del "bullismo al femminile" è stata insultata, minacciata ed infine picchiata a tal punto da non voler più frequentare la scuola per timore di incontrare le due "aguzzine".
La studentessa sedicenne è stata oggetto - nell'ultimo mese - di continue aggressioni, ingiurie e minacce compiute, spesso tra l'indifferenza dei presenti, sia sul treno Altamura-Bari, sia all'interno della stazione ferroviaria di Altamura, da parte di un "branco femminile", composto da 4 ragazze, tutte minorenni e studentesse a Bari.
L'episodio più grave - secondo quanto accertato dai carabinieri - è accaduto l'altra mattina, nella stazione ferroviaria di Altamura, dove la ragazza attendeva il treno che doveva riportarla a casa, a Toritto. E' stata avvicinata dalle solite quattro ragazze, le quali, dopo averla circondata, le hanno rivolto pesanti ingiurie, minacce, sino a strattonarla e a colpirla al capo.
Una segnalazione telefonica giunta al 112, ha permesso l'immediato intervento di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, che è riuscita ad identificare due delle quattro minorenni, si tratta di una 17enne e di una 15enne di Altamura che frequentano a Bari una scuola professionale. La vittima, subito accompagnata presso il pronto soccorso, è stata giudicata guaribile in otto giorni per le ferite riportate al capo e ad una mano.
Le due ragazze bloccate sono state denunciate alla Procura per i Minorenni di Bari con l'accusa di lesioni, ingiurie, minacce e percosse; mentre sono tuttora in corso indagini per individuare le altre due ragazzine del "branco".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400