Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 18:30

«Multe discount»: arrestato ex assessore

Operazione della Digos di Bari nei confronti di Giuseppe Amato, ex componente della giunta municipale di Molfetta nel 2004/05 per Forza Italia, attualmente consigliere comunale per una Lista civica
Polizia BARI - Avrebbe fatto ridurre le contravvenzioni al codice della strada, quando era assessore alla Polizia Municipale di Molfetta (Bari), in cambio della promessa del voto. Giuseppe Amato, di 45 anni, all'epoca eletto nella lista di Forza Italia, ora consigliere comunale per una Lista Civica, è stato arrestato dalla Digos della Questura di Bari, con le accuse di voto di scambio, concussione e corruzione, falso ideologico, truffa e violenza privata. I reati, secondo le indagini - coordinate dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Trani Giuseppe Maralfa - sarebbero avvenuti nel periodo 2004/05.
In merito alla notizia dell'arresto del consigliere comunale Pino Amato, il sindaco di Molfetta, Antonio Azzollini ha detto di essere «costantemente al lavoro per seguire minuto per minuto l'evolversi di questa vicenda che vede coinvolto il consigliere Amato. Al momento - ha aggiunto - non ho notizie ufficiali in merito a quelle che sono le contestazioni che gli vengono addebitate. Tuttavia, l'unica certezza che ho è che non si tratta di fatti che hanno a che fare con la mia amministrazione comunale, in quanto risalenti a un periodo precedente. Cercherò di approfondire i dettagli nel più breve tempo possibile - ha concluso il sindaco - in modo da poter dare un giudizio più appropriato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400