Giovedì 17 Gennaio 2019 | 03:14

«Un altro cinema» per la solidarietà

Al via la seconda anteprima del Festival del cinema indipendente di Foggia che proporrà venerdì prossimo nel Teatro del Fuoco la manifestazione «Un altro cinema»
FOGGIA - E' dedicata al cinema della solidarietà la seconda anteprima del Festival del cinema indipendente di Foggia che proporrà venerdì prossimo nel Teatro del Fuoco la manifestazione «Un altro cinema», realizzata in collaborazione con l'Assori (Associazione per l'inserimento socio-culturale e sportivo delle persone con disabilità).
Ne dà notizia un comunicato della Provincia di Foggia, promotrice dell'iniziativa, nel quale si ricorda che il festival, giunto alla sesta edizione, si svolgerà dal 2 al 10 febbraio, con le tradizionali sezioni in concorso.
Tra filmati, rappresentazioni teatrali, canti e danze - prosegue la nota - si svolgerà una vera e propria festa venerdì prossimo, per celebrare il 25esimo anniversario dell'Assori di Foggia: la onlus ricorderà le tappe più significative del suo percorso, che, come sottolinea lo slogan, ha reso possibile il passaggio 'dall'integrazione negata all'integrazione visibilè. Alla serata parteciperanno anche i ragazzi della comunità romana di Capodarco, che da quarant'anni si occupa dell'inserimento sociale di ragazzi con disabilità fisiche e mentali. Verranno presentati due mini-spettacoli teatrali: l'associazione foggiana proporrà 'A passo...di amicizià, performance tratta dall'opera «Pinocchio», realizzata dalla Tersicore-Danza con i bambini della scuola media «Bovio» e i ragazzi diversamente abili dell'associazione, e la compagnia «Butterfly» della comunità di Capodarco si esibirà in «Dichiarazione di Pace». Saranno inoltre proposti i cortometraggi «Specchi» di Virginia Barrett e «Gino dove sta?» di Maurizio Iannelli. Un esempio concreto di intervento socio-riabilitativo arriva, infine, dai pastifici che le due associazioni hanno rispettivamente realizzato per impegnare i ragazzi nella produzione della pasta: «Il pastificio della luna» dell'Assori, e «Pasta ricca» di Capodarco proporranno al pubblico una degustazione di primi piatti della tradizione foggiana e romana. La serata sarà chiusa dalla musica dei gruppi «Fiato sprecato» e i «Tarantula garganica» e dalla proiezione del film «L'ottavo giorno» di Jaco Van Dormael.
Nell'ambito delle iniziative parallele al festival - conclude la nota - mercoledì 20 dicembre, verrà presentato a Foggia il film «Chiaroscuro» scritto da Giuseppe Solimene, Dirigente del Commissariato di Polizia di San Severo, per la regia di Valerio Contessa e Toni la Gatta, con i dialoghi di Anna Russo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400