Lunedì 21 Gennaio 2019 | 15:01

Regione Puglia in esercizio provvisorio

La maggioranza di centrosinistra ha deciso di intraprendere questa strada per evitare di dover coprire il buco di bilancio aumentando le tasse. Vendola: ero contrario
BARI - La maggioranza di centrosinistra alla Regione Puglia ha deciso di intraprendere la strada dell' esercizio provvisorio. Non saranno quindi applicati aumenti di tasse così come si ipotizzava per far fronte alla necessità di 160 milioni di euro che mancano nel bilancio rispetto alle richieste dei vari assessorati regionali. La decisione è stata presa poco fa dalla maggioranza dopo una giornata intensa di incontri durante la quale sono state ascoltate anche le parti sociali.
Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, si è era detto nettamente contrario all'esercizio provvisorio ritenendo che fosse una soluzione diretta solo a rimandare i problemi di qualche mese. E' invece prevalsa la linea sostenuta da Ds e dalla Margherita che sin dal primo momento si sono detti contrari ad ogni ipotesi di aumenti di tasse. In particolare si era pensato, fra l'altro, ad un aumento 'soft' sia dell'Irpef sia dell'Irap.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400