Domenica 20 Ottobre 2019 | 07:42

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

 
TarantoMARINA MILITARE
Taranto, musica e solidarietà insiemesuccesso del concerto "Note d'autunno"

Taranto, musica e solidarietà insieme successo del concerto "Note d'autunno"

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 
PotenzaDopo il blitz
Arresti a Potenza, l'inchiesta sulle mazzette si allarga a «Matera 90»

Arresti a Potenza, l'inchiesta sulle mazzette si allarga a «Matera 90»

 
LecceUn 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 

i più letti

Invasione di rospi a San Pietro Vernotico

SAN PIETRO VERNOTICO - Non sarà come l’invasione delle cavallette di biblica memoria ma le centinaia di rospi di piccole dimensioni che si sono riversate nel rione Giardino Grande, hanno destato, non paura, ma meraviglia e stupore tra i residenti. I piccoli rospi procedono in gruppi di 15-20 e alcuni sono stati notati anche nella centralissima piazza
Invasione di rospi a San Pietro Vernotico
SAN PIETRO VERNOTICO - Non sarà come l’invasione delle cavallette di biblica memoria ma le centinaia di rospi di piccole dimensioni che si sono riversate nel rione Giardino Grande, hanno destato, non paura, ma meraviglia e stupore tra i residenti. In particolare gli anfibi, che in genere proliferano nelle zona umide o ricche di umidità sono stati avvistati in via del Buganville. Ma l’invasione riguarda anche altre vie. I piccoli rospi procedono in gruppi di 15-20 e alcuni sono stati notati anche nella centralissima piazza.

È la prima volta che avviene un’invasione del genere ed i residenti hanno segnalato il fatto alquanto strano in Comune. Insomma, affermano le famiglie dei residenti, «dopo le bisce, i topi, insetti e zanzare ora arrivano anche i rospi - ed a centinaia. Insomma, affermano i residenti - abbiamo chiesto ad uno degli assessori, di venire a vedere, ma nessuno si è fatto carico. Ripetiamo, ci sentiamo abbandonati. Ma non è tutto. Il sindaco nei mesi scorsi ha firmato l’ordinanza di tagliare l’erba dai suoli privati e di recintarli, ma proprio un suolo di proprietà della Provincia risulta libero e con l’erba altissima, e con all’interno tutti gli animali in questione». [Giuseppe De Marco]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie