Lunedì 25 Marzo 2019 | 22:47

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Attentato a Brindisi Si sono separati Vantaggiato e la moglie

BRINDISI – Giovanni Vantaggiato, condannato all’ergastolo in primo grado per l’attentato davanti alla scuola Morvillo Falcone di BrindisI, e la moglie, Giuseppina Marchello, si sono separati giudizialmente. Lo si è appreso oggi a margine dell’udienza preliminare che si è celebrata a carico di entrambi dinanzi al gup del Tribunale di Brindisi
Attentato a Brindisi Si sono separati Vantaggiato e la moglie
BRINDISI – Giovanni Vantaggiato, condannato all’ergastolo in primo grado per l’attentato davanti alla scuola Morvillo Falcone di BrindisI, e la moglie, Giuseppina Marchello, si sono separati giudizialmente. Lo si è appreso oggi a margine dell’udienza preliminare che si è celebrata a carico di entrambi dinanzi al gup del Tribunale di Brindisi, Maurizio Saso, per calunnia in danno di un maresciallo dei carabinieri, Sebastiano Fiorita.

I coniugi, secondo la Procura, lo avrebbero indicato in atti giudiziari e deposizioni come corresponsabile della truffa da 343.000 euro con assegni scoperti per l’acquisto di gasolio agricolo dall’azienda Marchello Sas, che è stata ritenuta il movente della strage di due anni fa. Fiorita si è costituito parte civile con l’avvocato Raffaele Missere. Vantaggiato, così come richiesto dal pm Milto Stefano De Nozza, è stato rinviato a giudizio. Sarà processato dal giudice monocratico Giuseppe Biondi a partire dal 4 dicembre prossimo.
La Marchello ha scelto invece il rito abbreviato: sarà processata dinanzi ad altro gup il 16 gennaio 2015. La separazione fra i coniugi Vantaggiato è stata sancita con provvedimento presidenziale lo scorso 16 aprile. In primavera la prefettura di Lecce aveva inoltre accolto l’istanza di cambio del cognome presentata dalle due figlie di Vantaggiato, Serenella e Veronica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400