Martedì 17 Settembre 2019 | 17:13

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDiritti negati
Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
FoggiaSerie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
BatArrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
MateraUna settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
PotenzaA Londra
Birra lucana bissa titolo campione del mondo

Birra lucana bissa titolo campione del mondo

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 

i più letti

Rissa tra tre lavavetri per contendersi semaforo

TARANTO – Una rissa è scoppiata tra tre cittadini romeni che si contendevano una postazione di lavavetri accanto a un semaforo di viale Magna Grecia. I carabinieri hanno denunciato un 26enne, un 33enne e un 35enne, che si sono affrontati per strada con arnesi utilizzati come armi improprie. In particolare, uno di loro brandeggiava un grosso cacciavite come se fosse un pugnale, mentre un altro impugnava un bastone appuntito
Rissa tra tre lavavetri per contendersi semaforo
TARANTO – Una rissa è scoppiata tra tre cittadini romeni che si contendevano una postazione di lavavetri accanto a un semaforo di viale Magna Grecia. I carabinieri hanno denunciato un 26enne, un 33enne e un 35enne, che si sono affrontati per strada con arnesi utilizzati come armi improprie. In particolare, uno di loro brandeggiava un grosso cacciavite come se fosse un pugnale, mentre un altro impugnava un bastone appuntito realizzato rompendo una spugna lavavetri che utilizzava per pulire il parabrezza delle auto ferme al semaforo. Il lancio di un oggetto contundente ha provocato anche il danneggiamento della carrozzeria di un veicolo parcheggiato nelle vicinanze. I tre romeni hanno riportato ferite non gravi. Per loro è scattata la denuncia per rissa aggravata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie