Martedì 07 Luglio 2020 | 15:50

Il Biancorosso

Serie C
Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batper i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
Tarantoambiente
Taranto, nube di polveri in area ex Ilva: depositato esposto Comune

Taranto, nube di polveri in area ex Ilva: depositato esposto Comune

 
Baria polignano
Costa Ripagnola, secondo rinvio per l'istituzione del Parco

Costa Ripagnola, secondo rinvio per l'istituzione del Parco

 
Foggial'episodio a giugno
Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

 
Brindisitra carovigno e brindisi
In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

 
MateraIl caso
Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

 
PotenzaRandagismo
Potenza, adotti Fido e gli dai un tetto? Meno tasse e una card-bonus

Potenza, adotti Fido e gli dai un tetto? Meno tasse e una card-bonus

 

i più letti

Rissa tra tre lavavetri per contendersi semaforo

TARANTO – Una rissa è scoppiata tra tre cittadini romeni che si contendevano una postazione di lavavetri accanto a un semaforo di viale Magna Grecia. I carabinieri hanno denunciato un 26enne, un 33enne e un 35enne, che si sono affrontati per strada con arnesi utilizzati come armi improprie. In particolare, uno di loro brandeggiava un grosso cacciavite come se fosse un pugnale, mentre un altro impugnava un bastone appuntito
Rissa tra tre lavavetri per contendersi semaforo
TARANTO – Una rissa è scoppiata tra tre cittadini romeni che si contendevano una postazione di lavavetri accanto a un semaforo di viale Magna Grecia. I carabinieri hanno denunciato un 26enne, un 33enne e un 35enne, che si sono affrontati per strada con arnesi utilizzati come armi improprie. In particolare, uno di loro brandeggiava un grosso cacciavite come se fosse un pugnale, mentre un altro impugnava un bastone appuntito realizzato rompendo una spugna lavavetri che utilizzava per pulire il parabrezza delle auto ferme al semaforo. Il lancio di un oggetto contundente ha provocato anche il danneggiamento della carrozzeria di un veicolo parcheggiato nelle vicinanze. I tre romeni hanno riportato ferite non gravi. Per loro è scattata la denuncia per rissa aggravata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie