Martedì 22 Gennaio 2019 | 03:22

Con San Nicola al via il volo Bari-Mosca

Alpi Eagles attiva infatti dall'aeroporto di Bari «Carol Wojtyla» il volo diretto per la capitale russa dal 6 dicembre con una frequenza bisettimanale (mercoledì e domenica)
BARI - Un nuovo collegamento aereo comincerà dal prossimo 6 dicembre dall' aeroporto di Bari: Alpi Eagles attiva infatti il volo Bari-Mosca. L'operativo prevede una frequenza bisettimanale (il mercoledì e la domenica) con partenza da Bari alle 11.25 e arrivo a Mosca nell'aeroporto Domodedovo alle 17.15. La successiva partenza dalla capitale russa è prevista alle 18.15 con arrivo a Bari alle 20.05. L'iniziativa è stata illustrata oggi in un incontro con i giornalisti.
Per il volo Alpi Eagles utilizzerà un aeromobile Fokker 100 a 98 posti. Per il lancio del nuovo collegamento è stata prevista una tariffa promozionale di 90 euro (tasse e supplementi esclusi).

All'incontro con i giornalisti hanno partecipato il presidente del Consiglio regionale pugliese, Pietro Pepe, gli assessori regionali ai trasporti, Mario Loizzo, al turismo, Massimo Ostillio, ai lavori pubblici, Onofrio Introna (quest'ultimo in rappresentanza del presidente della Regione, Nichi Vendola), il direttore generale di Aeroporti di Puglia, Marco Franchini, il presidente Alpi Eagles, Paolo Sinigaglia, l'assessore ai trasporti del Comune di Bari, Antonio De Caro, e rappresentanti della Provincia di Bari.
Il nuovo collegamento - è stato sottolineato da Loizzo - «rappresenta un ponte ideale tra due realtà geograficamente distanti, ma legate da solidi ed antichi legami storici e religiosi, da nascenti interessi economici e da discreti flussi turistici, soprattutto nel periodo estivo». Per l'assessore al turismo, si tratta di una iniziativa che «incrementa i flussi turistici e rientra nello sforzo complessivo che la Regione Puglia sta compiendo per promuovere l'immagine della Puglia all' estero».
Introna ha invece voluto sottolineare i legami che Bari ha da sempre con la Russia, poichè è sede di una chiesa ortodossa e di numerosi contatti religiosi, grazie al Santo patrono del capoluogo pugliese, San Nicola, venerato in tutto il mondo».
Sinigaglia ha affermato che il nuovo volo «rappresenta un'ulteriore tessera nel mosaico di collegamenti verso l'estero e Alpi Eagles sta puntando molto su Bari attraverso un importante network di collegamenti». Restano infatti confermati anche per la stagione invernale 2006-2007 i voli nazionali da Bari per Venezia, Verona e Milano Linate.
«Mosca e la Federazione russa - ha detto Franchini - costituiscono per la Puglia una destinazione fondamentale e i forti legami culturali e religiosi rappresentano ottime premesse per garantire il felice esito di questa importante iniziativa commerciale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400