Domenica 19 Maggio 2019 | 20:19

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceQuesta mattina
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Martedì atteso Salvini

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

«Anche gli 007 romeni cercheranno Ciccio e Tore»

In questo senso si sarebbe impegnato il ministro degli Interni romeno, Vasile Blaga, dopo aver incontrato a Bucarest Rino Vendola, sindaco di Gravina di Puglia (Bari). I fratellini Pappalardi sono scomparsi da casa il 5 giugno scorso e il sindaco ha voluto incontrare personalmente Blaga perché sostiene di aver saputo da una fonte riservata che i due ragazzini si troverebbero proprio in Romania
BARI - Il ministro degli Interni romeno, Vasile Blaga, «nel rispetto dell'autonomia delle indagini penali in corso, si è reso disponibile ad impegnare l'intelligence, in stretta collaborazione con quella italiana, al fine di contribuire a rasserenare la comunità italiana» sulla sorte dei due fratellini di Gravina in Puglia (Bari) scomparsi da casa il 5 giugno scorso.
E' quanto è emerso al termine dell'incontro, al quale si è interessato anche viceministro degli Esteri italiano Ugo Intini, avvenuto a Bucarest, tra il ministro Blaga e il sindaco di Gravina in Puglia Rino Vendola. All'incontro hanno partecipato i responsabili della polizia e dell'intelligence del ministero degli Interni romeno.
«Nel corso della riunione, improntata a grande cordialità, il ministro Blaga - secondo quanto riferito dal sindaco Vendola - ha dichiarato di condividere i sentimenti della comunità sulla vicenda dei fratellini Pappalardi».
Raggiunto telefonicamente a Bucarest, il primo cittadino di Gravina ha ribadito di aver saputo da una fonte riservata che i due fratellini sono vivi e si trovano in Romania. «Voglio solo sapere - sottolinea Vendola - così come dice l'opinione pubblica di Gravina, se i due bambini sono effettivamente vivi. Siccome questi fratellini non hanno nè un papà nè una mamma che li vanno a cercare, li adotto io come miei figli. Quindi, sono venuto in Romania come se fossi il padre di questi bambini ma nel pieno rispetto delle indagini penali in corso e di tutto quello che sta accadendo». Vendola ha confermato che già nella tarda serata di oggi tornerà a Gravina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400