Mercoledì 22 Maggio 2019 | 07:18

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Foggia - Ecco il primo prete-allenatore

Ha conseguito il "brevetto" del Comitato regionale Lega nazionale dilettanti. Si tratta di don Michele Turso, 37 anni, ordinato sacerdote a Molfetta 9 anni fa. È il ct della Juvenalia (2ª Categoria)
BARI - Per la prima volta in Puglia e probabilmente anche in Italia un sacerdote è stato abilitato allenatore di calcio. È don Michele Turso, fondatore e tecnico della Juvenalia di Foggia, squadra militante in Seconda Categoria. Ha superato brillantemente l'esame finale dopo avere seguito il corso per tecnici di base, il primo organizzato nella stagione sportiva 2006-2007 dal Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti. Don Michele ha 37 anni ed è stato ordinato sacerdote nove anni fa, al termine del ciclo di studi teologici presso il Seminario regionale di Molfetta.
Ha coltivato la passione per il calcio da giovane. A 16 anni fece parte della squadra Berretti del Calcio Bari, giocava nel ruolo di centromediano metodista. Da quattro anni allena la squadra foggiana della Juvenalia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400