Domenica 20 Gennaio 2019 | 14:13

Doppia denuncia di stupro a 63enne foggiano

I carabinieri stavano raccogliendo la denuncia di una donna, quando è arrivata anche la moglie dell'accusato per denunciare d'esser stata violentata più volte. Arrestato il pensionato
FOGGIA - Avrebbe tentato di abusare sessualmente di una donna ma nel corso della denuncia si è presentata anche la moglie dell'uomo denunciando di essere stata anche lei violentata più volte dal marito. E' accaduto a San Ferdinando di Puglia dove i carabinieri hanno arrestato un pensionato di 63 anni con l'accusa di violenza sessuale e lesioni personali. L'uomo, ieri si era nascosto nella zona mercatale del centro ofantino, dietro un cumulo di terra e appena la vittima è passata l'ha trascinata con la forza nella sua auto e dopo averla costretta a salire a bordo l'ha portata in una zona di campagna e qui ha cercato di abusare di lei. Nonostante la violenza subita, la donna ha avuto il coraggio di recarsi alla stazione dei carabinieri di San Ferdinando di Puglia e denunciare il suo aggressore che, poco dopo, è stato individuato e bloccato dagli investigatori, sempre dietro lo stesso cumulo di terra, forse in attesa di un'altra eventuale vittima. La donna, a seguito dell'aggressione, è stata accompagnata presso la locale guardia medica, dove è stata giudicata guaribile in 6 giorni.
Mentre la vittima si trovava in caserma è giunta anche la moglie che ha denunciato il marito per le reiterate violenze sessuale subite nell'ultimo mese. L'uomo che non viveva più con la moglie con la scusa di portare i vestiti per farglieli lavare abusava di lei. Sono ancora in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Cerignola anche per verificare se altre donne siano state vittime del violentatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400