Domenica 20 Gennaio 2019 | 09:34

Pedofilo evade e violenta nuovamente

L'uomo è un pensionato 70enne di Ugento, per minacciare la giovane vittima, che l'aveva denunciato, l'ha aspettata all'uscita da scuola a Gallipoli (Le) e di nuovo violentata
LECCE - Una ordinanza di custodia cautelare per violenza sessuale ad una ragazza minorenne è stata eseguita nei confronti di un pensionato 70enne di Ugento. Il provvedimento, disposto dal gip del Tribunale di Lecce, Antonio Del Coco su richiesta del sostituto procuratore Maria Cristina Rizzo, è stato eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Casarano in collaborazione con la Guardia di Finanza di Lecce.
L'uomo - attualmente agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti - attendeva di essere processato per le presunte violenze risalenti al 2001, quando la bambina era ancora in tenera età. All'inizio di quest'anno, essendo venuto a conoscenza della data in cui si sarebbe tenuta l'udienza, si è recato a Gallipoli, dove la giovane frequenta un istituto scolastico, con l'intento di minacciarla per non farla testimoniare. Giunto in città l'anziano ha convinto con le minacce la giovane a salire sulla sua auto, ed appartatosi in un luogo poco frequentato le avrebbe usato di nuovo violenza intimandole poi di non fornire la sua testimonianza al processo. All'uomo, in considerazione dell'età avanzata, sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400