Martedì 19 Febbraio 2019 | 05:14

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Salento - I funerali del giovane morto in Iraq

Il caporalmaggiore Massimo Vitaliano è rimasto ucciso il 21 settembre a Nassiriya, in un incidente stradale. Le esequie nel suo paese, Galatone, con il sindaco Vaglio ed il vescovo di Nardò-Gallipoli, mons. Domenico Calandro
Iraq - Il caporalmaggiore Massimo Vitaliano, di Galatone GALATONE (Lecce) - Tanta gente ha partecipato ai funerali di Massimo Vitaliano, 25 anni, il caporal maggiore morto a Nassirya giovedì in un incidente stradale, che si sono svolti all'aperto, sul piazzale della chiesa del Crocifisso di Galatone. Dietro al feretro, partito dalla villetta di famiglia alla periferia del paese e scortata dal corteo di moto degli amici, il padre Antonio, bidello, la madre Annatonia, casalinga, e la sorella Marilina. In rappresentanza del Governo, c'era il sottosegretario Alberto Maritati, mentre in rappresentanza della Regione ha partecipato il vice presidente della Giunta, Sandro Frisullo. Presenti alle esequie anche il sindaco di Lecce, Adriana Poli Bortone e l'ex governatore Raffaele Fitto, nonchè numerosi sindaci dei comuni salentini con i gonfaloni. La cerimonia è stata officiata dal vescovo di Nardò-Gallipoli, mons. Domenico Caliandro. «Massimo si trovava a Nassiriya per un compito grande moralmente e umanitariamente», ha detto il presule. E ha aggiunto: «Massimo ha donato la propria vita per pacificare un popolo, la sua dignità, il suo rispetto. Ha sacrificato la vita per qualcosa di bello, e certamente il Signore lo accoglierà nella sua pace».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400