Domenica 19 Maggio 2019 | 20:18

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceQuesta mattina
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Martedì atteso Salvini

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

Salento - I funerali del giovane morto in Iraq

Il caporalmaggiore Massimo Vitaliano è rimasto ucciso il 21 settembre a Nassiriya, in un incidente stradale. Le esequie nel suo paese, Galatone, con il sindaco Vaglio ed il vescovo di Nardò-Gallipoli, mons. Domenico Calandro
Iraq - Il caporalmaggiore Massimo Vitaliano, di Galatone GALATONE (Lecce) - Tanta gente ha partecipato ai funerali di Massimo Vitaliano, 25 anni, il caporal maggiore morto a Nassirya giovedì in un incidente stradale, che si sono svolti all'aperto, sul piazzale della chiesa del Crocifisso di Galatone. Dietro al feretro, partito dalla villetta di famiglia alla periferia del paese e scortata dal corteo di moto degli amici, il padre Antonio, bidello, la madre Annatonia, casalinga, e la sorella Marilina. In rappresentanza del Governo, c'era il sottosegretario Alberto Maritati, mentre in rappresentanza della Regione ha partecipato il vice presidente della Giunta, Sandro Frisullo. Presenti alle esequie anche il sindaco di Lecce, Adriana Poli Bortone e l'ex governatore Raffaele Fitto, nonchè numerosi sindaci dei comuni salentini con i gonfaloni. La cerimonia è stata officiata dal vescovo di Nardò-Gallipoli, mons. Domenico Caliandro. «Massimo si trovava a Nassiriya per un compito grande moralmente e umanitariamente», ha detto il presule. E ha aggiunto: «Massimo ha donato la propria vita per pacificare un popolo, la sua dignità, il suo rispetto. Ha sacrificato la vita per qualcosa di bello, e certamente il Signore lo accoglierà nella sua pace».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400