Sabato 16 Febbraio 2019 | 12:06

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
LecceIn via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Caldo, allarme per Bari

Si preannuncia un fine settimana torrido per buona parte del centro Sud, prima della relativa tregua di lunedì. Allerta-afa per le grandi città di Puglia e Sicilia
ROMA - Weekend torrido per buona parte del centro sud, prima della «tregua» di lunedì.
Il bollettino di vigilanza meteo reso noto dalla Protezione civile lascia poche speranze: le temperature, oggi «in marcato aumento» da Roma in giù, per tutta la giornata di domenica resteranno «alte, su valori superiori alla media del periodo specie sulle regioni meridionali» per poi cominciare a calare all'inizio della settimana.
Poco conforto anche dal sistema di allarme per la prevenzione degli effetti ondate di calore sulla salute, curato dalla stessa Protezione civile: domani è allarme di «livello 2» (temperature elevate e condizioni meteorologiche a rischio per la salute delle persone anziane e fragili) in quattro delle 12 città campionate: Roma, Bari, Palermo e Catania.
Nella capitale, la temperatura massima percepita dovrebbe attestarsi sui 34.2 gradi, contro i 37.6 di Bari (a fronte di una temperatura reale di 34.8) e i 36.7 di Palermo (reale 33.4). A Catania, sempre domani, la temperatura massima percepita dovrebbe sfiorare invece i 40 (per l'esattezza, 39.6 a fronte di una temperatura reale di 37.4): a differenza che nelle altre tre città, dove l'allarme sarà derubricato a «livello 1», nel capoluogo etneo il «livello 2» resterà tale anche lunedì, con una temperatura percepita di 39.5 gradi a fronte di una reale di 37.3.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400