Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 15:24

Con 550mila ? sorgerà una «velostazione» a Cerignola

Funzionale alla promozione del turismo su bicicletta, favorirà l'interscambio bici-auto-mezzi pubblici. Da lì partirà il percorso ciclabile che conduce a Torre Alemanna
FOGGIA - Realizzare un'infrastruttura turistica e sociale per promuovere il turismo sostenibile ed arricchire la dotazione di servizi di Borgo Libertà e di un'area periferica della città. Entrambi gli obiettivi saranno realizzati dall'Amministrazione comunale di Cerignola con l'investimento dei fondi, 550mila euro, ottenuti attraverso il Pis 12 Il progetto, adottato formalmente dalla Giunta, che prevede la realizzazione di una «velostazione», centro di servizio per la mobilità ciclistica, collocata al rione Fornaci da dove partirà il percorso ciclabile che conduce all'insediamento storico di Torre Alemanna, parcheggi a raso e un'area di sosta attrezzata a Borgo Libertà, dove sorge il complesso architettonico unico nel suo genere in Puglia e tra i pochi insediamenti Teutonici in Italia. L'investimento previsto per 539mila euro è proveniente dal Por Puglia (Pis 12 - misura 4.16) e per 11mila euro messi dal Comune di Cerignola come cofinanziamento. Il progetto finanziato risponde ad una delle priorità individuate dal Comune di Cerignola rispetto alla partecipazione al Pis, valorizzare Torre Alemanna attraverso il miglioramento della sua fruizione. Rientrano in tale azione la costruzione di parcheggi, la realizzazione di aree attrezzate e la progettazione di un centro di servizio per la mobilità ciclistica. La "velostazione" occuperà un'area di circa 5mila metri quadri e, oltre ad essere una sorta di stazione di partenza del percorso ciclabile diretto a Torre Alemanna, sarà un punto di riferimento per gli oltre 4mila studenti del polo scolastico di rione Fornaci. Oltre ad essere funzionale rispetto alla promozione del turismo ciclabile, dunque, il Centro Servizi favorirà l'interscambio biciclette-auto-mezzi pubblici in una zona particolarmente congestionata dal traffico e stressata sotto il profilo ambientale.
Realizzata in legno e pietra di Apricena, la «velostazione» sarà in grado di accogliere circa 500 biciclette e offrirà il servizio di custodia, noleggio e riparazione. All'esterno, si prevede un'area verde attrezzata con un parcogiochi per bambini. Infine, annesso al Centro servizi sarà realizzato un Laboratorio ecologico, funzionale anche alla promozione della cultura della bicicletta e della mobilità sostenibile. «Le opere progettate dall'Ufficio tecnico e che saranno realizzate non appena avremo a disposizione i fondi europei - afferma l'assessore all'Assetto del territorio, Lucio Cioffi (Ds) - renderanno percorribile, in forma innovativa e ambientalmente sostenibile, uno degli itinerari turistici progettati nell'ambito della programmazione del Pis». Si tratta, inoltre di investimenti che si inseriscono appieno nel programma di completamento del restauro di Torre Alemanna e della sua valorizzazione a fini turistico-culturali.
«L'ottimo lavoro di concertazione svolto per la programmazione del Piano di programmazione del Piano di valorizzazione e gestione dell'itinerario turistico-culturale ha dato i suoi primi, buoni frutti - commenta il sindaco, Matteo Valentino - le sintonie operative con la Provincia di Foggia, il Comune di Lucera , capofila del Pis 12, tutti i Comuni interessati dall'intervento e la Regione Puglia ha consentito di predisporre una proposta di sistema, premiata sotto il profilo finanziario e operativo. Grazie a questi investimenti - conclude Valentino - Cerignola potrà avviare una seria programmazione dello sviluppo del settore turistico, finora ritenuto marginale e che, al contrario, può diventare terreno fertile, in particolare, per l'imprenditorialità giovanile e innovativa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400