Giovedì 17 Gennaio 2019 | 10:18

Fratellini scomparsi, ascoltato presunto pedofilo

E' stato interrogato il 37enne di Gravina (Bari) arrestato lunedì scorso per atti sessuali ai danni di due ragazzini probabili amici di Francesco e Salvatore Pappalardi
BARI - E' stato interrogato questa mattina, per circa un'ora, in procura, il 37enne di Gravina arrestato lunedì scorso dalle forze dell'ordine per atti sessuali nei confronti di due ragazzini probabili amici di Ciccio e Tore, i fratellini, di 13 e 11 anni, di Gravina scomparsi il 5 giugno scorso. L'uomo, secondo indiscrezioni, avrebbe respinto le accuse di pedofilia ma sarebbe stato ascoltato dagli inquirenti anche nell'ambito dell'inchiesta parallela sulla scomparsa di Francesco e Salvatore. Domande utili, pare, per raccogliere eventuali informazioni, in suo possesso, sugli ultimi movimenti dei fratellini che il 37enne avrebbe negato di conoscere. I magistrati baresi avrebbero anche ascoltato, per circa mezz'ora, un ventenne che avrebbe accusato l'uomo di molestie sessuali nei suoi confronti. A condurre l'interrogatorio del presunto pedofilo il procuratore aggiunto, Giovanni Colangelo, e il sostituto procuratore di Bari Antonino Lupo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400