Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 16:10

Foggiano morto in aereo: recuperato

Il mare di Pesaro, ha restituito anche il cadavere di Donato Campanaro, vittima del disastro dell'aereo biposto Cessna 152, precipitato il 2 agosto a cavallo fra Marche e Romagna
PESARO - Dopo quello dell'allievo pilota Piergiorgio Pusiol, trovato ieri lungo la spiaggia di Ponente, il mare di Pesaro, ha restituito anche il secondo cadavere del disastro dell'aereo biposto Cessna 152, precipitato il 2 agosto a cavallo fra Marche e Romagna.
Stamani, attorno alle 6, è stato rinvenuto morto, sotto le pendici del colle San Bartolo, anche il pilota del bimotore, Donato Campanaro, 45 anni, originario di Foggia e docente all'Itis Natta di Padova. Il corpo è stato localizzato lungo un tratto di spiaggia a ovest dell'imboccatura del porto pesarese, a 3 chilometri in linea d'aria dal luogo dell'avvistamento di Pusiol.
La Capitaneria di Porto, che ha condotto le ricerche, è stata avvertita da un pescatore e ha subito inviato i propri uomini sul posto per i rilievi del caso, informando il magistrato di turno.
Il riconoscimento di Campanaro, verrà fatto dai parenti, in arrivo dalla Puglia.
Le perlustrazioni in Adriatico comunque non si interrompono: ora si tratta di recuperare, se possibile, il relitto del Cessna caduto in mare durante un fortunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400