Giovedì 17 Gennaio 2019 | 17:50

Milano - Arrestata una "maga" tarantina

Antonia Carbotti, 66 anni, in manette perché accusata di aver plagiato («pagami o ti brucio lo stomaco») una donna di 58 anni, estorcendole in due anni 25mila euro. La vittima percepiva 600 euro di pensione al mese
Antonia Carbotti, in arte MILANO - Minacciava la sua vittima di bruciarle lo stomaco con la magia marocchina se non le avesse dato ogni mese 500 euro. Dopo due anni di vessazioni la donna, di 58 anni, ha denunciato tutto ai Carabinieri di Milano che hanno arrestato con l'accusa di estorsione Antonia Carbotti, 66 anni, di origini tarantine. La donna - che si faceva chiamare Maga Antonella - era stata contattata dalla vittima due anni fa per avere rassicurazioni sul rapporto nato con il suo convivente, dopo un anno dalla perdita del marito. In questo periodo la sedicente maga ha estorto alla sua vittima 25mila euro con le minacce di procurarle malattie gravi. Dopo la denuncia, i Carabinieri hanno posto sotto controllo i telefoni. «Ti lascio i soldi per mangiare e il resto li prendo io» avrebbe detto la maga in una di queste conversazioni.
La vittima riceve una pensione di poco più di 600 euro, ma le pretese della fattucchiera la lasciavano al limite dell'indigenza.
Una situazione di cui si sarebbe accorta anche la direttrice della banca che erogava la pensione alla vittima. Ai Carabinieri ha dichiarato che spesso le due andavano insieme a ritirare la pensione e che la maga avrebbe provato una volta ad aprire un conto cointestato con la vittima.
Durante le perquisizioni nell'abitazione della maga - in via Pomposa 5 a Milano - sono state rinvenute numerose agende con i tariffari ancora in lire. «Ottocentomila per richiamare una persona, un milione e 200mila per attaccare o staccare il malocchio».
Altre carte rivelano una trentina di nomi di probabili clienti e sono in corso le indagini per capire se ci siano altre vittime. La donna che ha precedenti per piccoli reati contro il patrimonio è stata portata al carcere milanese di S. Vittore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400