Sabato 19 Gennaio 2019 | 17:23

Foggia - Emessi titoli per oltre 34 milioni

Operazione finanziaria trentennale dell'Amministrazione comunale - una delle poche in Puglia a scegliere questo metodo - per raccogliere i fondi utili per gli investimenti in strade, scuole e case
Comune Foggia municipio FOGGIA - Boc per oltre 34 milioni di euro per finanziare investimenti in strade, scuole, case sono stati emessi dal Comune di Foggia. Per realizzare l'operazione, compiuta tramite l'assessorato al Bilancio, il Comune di Foggia - una delle poche amministrazioni in Puglia ad aver emesso i Boc - si è avvalso di due banche internazionali: l'inglese Barclays Capital e la francese Ixis. Tutto il pacchetto - 34 milioni 690 mila euro - è stato acquistato da Ixis, omologa francese della Cassa Depositi e Prestiti. Il tasso di riferimento è 4.453, con uno spread pari a 0.147%, mezzo punto in meno rispetto all'interesse applicato dalla Cassa Depositi e Prestiti. Trent'anni la durata complessiva dell'operazione: fino al 2036, il Comune dovrà restituire, con cedole semestrali, una quota fissa: complessivamente 60 rate da 1 milione 69mila euro.
Gli oltre 34 milioni di euro, derivanti dall'emissione dei Buoni obbligazionari comunali, giungeranno, invece, nelle casse della Tesoreria comunale già il 2 agosto, per finanziare importanti interventi di natura sociale e la ricapitalizzazione delle ex-municipalizzate.
«Abbiamo raggiunto uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati: dal 26 luglio i nostri Boc sono sul mercato estero», ha commentato l'assessore Benvenuto, illustrando finalità e modalità della complessa operazione: «un passo avanti significativo - ha detto - verso la realizzazione di una maggiore autonomia dell'ente locale nella gestione delle politiche d'investimento, ma anche un sistema per reperire risorse in modo meno oneroso rispetto all'assunzione di mutui contratti per via ordinaria».
Il ricorso a questo strumento è stato possibile - ha precisato l'assessore - in quanto il Comune di Foggia non si trova in dissesto finanziario o in condizioni strutturalmente deficitarie: questa situazione è stata attestata, attraverso studi sulla capacità di indebitamento, da parte delle stesse società finanziarie incaricate del servizio di collocamento. Entro settembre al Comune di Foggia sarà assegnato il rating, la valutazione, condotta da società specializzate in tali analisi, sulla "salute finanziaria" delle imprese e istituzioni pubbliche che emettono un'obbligazione. «Il nostro Comune - ha concluso Benvenuto - sarà collocato nelle categorie superiori, quelle cioè più appetibili dagli investitori istituzionali per affidabilità ed elevata capacità di copertura del debito».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400