Domenica 20 Gennaio 2019 | 21:56

Il n° 1 dell'Esercito con i fanti di Barletta

Visita del generale Filiberto Cecchi al Contingente italiano in Bosnia-Herzegovina, formato da circa 900 militari dell'82° Reggimento della Brigata corazzata "Pinerolo". Ha espresso soddisfazione per l'andamento della missione
Bosnia - Visita gen. Cecchi SARAJEVO (Bosnia) - Il capo di stato maggiore dell'Esercito, generale di Corpo d'armata Filiberto Cecchi, accompagnato da una delegazione dello Stato maggiore dell'Esercito, ha compiuto una breve visita al Contingente italiano in Bosnia-Herzegovina.
Atterrato all'aeroporto di Sarajevo, si è recato a Camp Butmir sede di Eufor (European Force), comandata dal 6 dicembre dal generale di Divisione Gian Marco Chiarini, che lo ha ricevuto assieme al comandante del Contingente italiano in Bosnia-Herzegovina, il colonnello Gian Luca Giovannini.
Il contributo italiano all'Operazione è complessivamente di circa 900 militari e si traduce nel contingente denominato "Italfor Bosnia" su base dell'82° Reggimento di fanteria "Torino" della Brigata Corazzata "Pinerolo", inviato nei Balcani da Barletta.

Dopo la resa degli onori da parte della compagnia operativa Charlie Coy, inquadrata nel Contingente italiano e di stanza a Rogatica , il gen. Cecchi ha parlato ai reparti del Contingente schierati sul piazzale antistante il comando.
Nel corso del suo intervento si è detto orgoglioso del lavoro svolto, ricordando l'importanza della presenza italiana per la stabilità delle istituzioni in Bosnia-Herzegovina e invitando tutti i presenti a mantenere grande e costante l'orgoglio e la motivazione per il proprio lavoro, in quanto l'Esercito rappresenta una parte attiva e vitale della società italiana.
Il Capo di Stato maggiore ha quindi ha partecipato al briefing, tenuto dal col. Giovannini, sulla situazione operativa dell'area e sul lavoro svolto finora, durante il quale ha avuto modo di scambiare con il personale presente alcune impressioni sull'andamento della missione nel Teatro Balcanico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400