Martedì 19 Febbraio 2019 | 08:43

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Incendio su treno Foggia-Bari, solo panico

Secondo i vigili del fuoco, le fiamme hanno distrutto la pilotina, una motrice posta in coda al treno, e l'ultimo vagone, provocando panico tra i viaggiatori
BARI - Un incendio si è sviluppato poco fa su un treno locale di Trenitalia, in servizio tra Foggia e Bari, il numero 12501. A quanto si è appreso, mentre il convoglio era giunto alle porte di Bari, nei pressi dello stabilimento della Coca Cola, per cause in corso di accertamento ha preso fuoco la motrice e le fiamme, secondo le prime informazioni, si sono propagate a un vagone.
Il treno si è fermato mentre a bordo si verificavano scene di panico, con viaggiatori che, a quanto pare, si sarebbero gettati dai finestrini.
Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco e due autobotti che stanno tuttora operando. Numerose sono state le richieste di aiuto giunte nelle sale operative di polizia, carabinieri e vigili del fuoco.
Fortunatamente non c'è stato nessun danno alle persone. L'incendio ha interessato una pilotina e un vagone del treno regionale 12501 in servizio tra Foggia e Bari. L'incendio si è sviluppato quando il treno era alla periferia di Bari.

Secondo i vigili del fuoco, le fiamme hanno distrutto la pilotina, una motrice posta in coda al treno, e l'ultimo vagone, provocando panico tra i viaggiatori. Trenitalia fa sapere che il treno è stato fatto fermare alla periferia di Bari in corrispondenza della zona industriale perchè usciva fumo dall'ultimo vagone e si volevano far scendere i passeggeri - complessivamente sette - e il personale di bordo, per evitare danni alle persone.
Dopo che il treno è stato fatto fermare alla fermata della zona industriale di Bari si sono sviluppate le fiamme che, secondo i vigili del fuoco, hanno provocato panico tra i viaggiatori, inducendoli a gettare bagagli dai finestrini e a tentare di calarsi fuori senza usare le uscite dei vagoni. Per Trenitalia, la situazione era sotto controllo e non si sono avute scene di panico. Ad ogni modo, al 118 - servizio di emergenza sanitario - non sono giunte, a quanto si è saputo dagli operatori del servizio, richieste di soccorso.
Il treno regionale era partito da Foggia alle 21.38. A qualche distanza dalla stazione di arrivo - quella di Bari centrale - era stato notato fumo che usciva dall'ultimo vagone. A quel punto, secondo Trenitalia, la decisione di far fermare il convoglio in una stazione periferica per evitare rischi per le persone.
Dei sette viaggiatori che erano sul treno - riferisce Trenitalia - due sono state accompagnate a casa da parenti, altre cinque da tassisti chiamati dalle Ferrovie dello Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400