Martedì 22 Gennaio 2019 | 05:55

«Evitate la trappola della "trasgressione estiva"»

I vescovi del tarantino mandano un messaggio di benvenuto ai turisti che stanno arrivando per le vacanze in provincia di Taranto e nel territorio ionico
TARANTO - «Riservatevi momenti di silenzio, di pace, di sane letture, di riflessione e preghiera. Trascorrete serenamente il tempo con i vostri familiari, facendo della vacanza un'occasione straordinaria per dare il dovuto spazio all'armonia e all'unità della famiglia». Lo scrivono i tre responsabili delle diocesi del territorio jonico, l'arcivescovo metropolita di Taranto, mons.Benigno Luigi Papa, e i vescovi di Castellaneta, mons.Pietro Maria Fragnelli, e di Oria (Brindisi), mons.Michele Castoro, in un messaggio di benvenuto ai turisti che stanno arrivando per le vacanze in provincia di Taranto e nel territorio ionico.
«Il nostro desiderio di benessere - aggiungono i tre alti prelati - non deve limitarsi ad un semplice svago, impostato soltanto sul divertimento, ma ha bisogno di respirare ideali più alti, radicati nella dimensione spirituale della vita».
Un invito particolare viene rivolto ai giovani «evitando di cadere nella trappola della "trasgressione estiva" e vivendo il tempo della vacanza come il tempo dell'amicizia e delle buone compagnie».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400