Giovedì 17 Gennaio 2019 | 20:25

Giuseppe Baronia nuovo segretario nazionale della Uil trasporti

«Occorrono le grandi opere per sviluppare il trasporto». Alla presidenza nazionale del sindacato è stato nominato Sandro Degni, ex segretario
PUGNOCHIUSO (Fg) - Giuseppe Baronia, 61 anni, è il nuovo segretario generale della Uil trasporti. E' stato eletto all'unanimità al termine dei lavori del settimo congresso nazionale di Pugnochiuso, in Puglia, succedendo a Sandro Degni che lascia il suo incarico per raggiunti limiti di età.
Componente della segreteria nazionale del sindacato dal 1995, il palermitano neo eletto ha ricoperto, oltre che prestigiosi incarichi esterni (Ipsema, Inail Rina, M.M.M.), importanti e numerosi incarichi all'interno dell'esecutivo sindacale, tra cui quello di segretario generale della Uil Trasporti Sicilia. Grande conoscitore delle problematiche relative ai trasporti e componente della segreteria nazionale Uil Trasporti con delega al Settore Marittimo ed il dipartimento Internazionale.
Alla presidenza nazionale del sindacato è stato nominato Sandro Degni, ex segretario nazionale. Della segreteria, invece, fanno parte Fortino Santino, Ubaldo Conti, Marco Veneziani, Dario Del Grosso e Claudio Tarlazzi. Il tesoriere è Goffredo Patriarca.

«L'impegno di Sandro in questi ultimi anni, il suo lavoro, il suo contributo alla crescita complessiva della nostra organizzazione - ha detto Caronia - sono davanti agli occhi di tutti, si certificano da soli e non hanno certo bisogno della mia approvazione o della mia condivisione. Sono stati difficili gli anni intercorsi tra questo congresso e quello precedente per il mondo intero ed il Paese».
Tra i punti del suo programma riguardano quattro grandi macro aree: trasporto stradale, trasporto ferroviario, trasporto marittimo e trasporto aereo.
«Gli obiettivi della politica economica - ha sottolineato - devono necessariamente puntare sull'incremento di nuove funzioni produttive che progressivamente sostituiranno le attività industriali tradizionali. Il Paese dovrà avere la capacità ed il coraggio, stanziando le risorse necessarie, di imboccare la strada della ricerca ed innovazione. Il sistema dei trasporti è sicuramente uno strumento indispensabile per lo sviluppo economico di una società moderna».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400