Martedì 22 Gennaio 2019 | 10:57

Bari - Workshop di Teca del Mediterraneo

Ai lavori partecipano come relatori, tra gli altri, bibliotecari di sette Paesi esteri, di dodici biblioteche e sistemi bibliotecari e di sei Università degli Studi italiane
BARI, 8 GIU - Bibliotecari di tutta Italia e di Paesi esteri partecipano il 16 e il 17 giugno a Bari al workshop di Teca del Mediterraneo, Biblioteca Multimediale & Centro di Documentazione del Consiglio regionale.
Il workshop di quest'anno ha per tema «Qualità e oltre: cosa valgono le Biblioteche e i Centri di documentazione?» e si caratterizza per una riflessione sulle procedure di qualità, sviluppata attraverso tavole rotonde e seminari vari, tra cui un incontro sul «cinema e la Puglia», una sessione euro-mediterranea, due seminari sulle buone prassi e sulla produzione di valore per la collettività connesso al welfare della conoscenza.
Ai lavori partecipano come relatori, tra gli altri, bibliotecari di sette Paesi esteri, di dodici biblioteche e sistemi bibliotecari e di sei Università degli Studi italiane, oltre a cineasti, registi e critici cinematografici. La presenza istituzionale, con saluti di cortesia ai convegnisti, è affidata al presidente del consiglio regionale della Puglia Pietro Pepe, al presidente della giunta regionale, Nichi Vendola, all'assessore regionale pugliese a mediterraneo, attività culturali e pace, Silvia Godelli. L'introduzione generale sul tema del workshop sarà tenuta dal direttore della Teca del Mediterraneo, Waldemaro Morgese.
I convegnisti assisteranno anche a una esecuzione originale di musiche da film di autori pugliesi, nell'Auditorium della Vallisa a Bari, a cura dell'Orchestra da Camera del Conservatorio Musicale di Bari N.Piccinni. Ai partecipanti sarà anche donata una novità editoriale, intitolata «Cineasti di Puglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400