Sabato 16 Febbraio 2019 | 12:36

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSono ai domiciliari
Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Bari - Importante la sicurezza per le strade

Parte presso il Comando della Polizia Municipale di Bari il Progetto «Katedromos, Il Catechismo della sicurezza stradale». Destinato a studenti delle scuole superiori
BARI - Martedì 23 maggio dalle ore 9.00 e per tre giorni (giovedì e venerdì), parte presso il Comando della Polizia Municipale di Bari il Progetto Katedromos, Il Catechismo della sicurezza stradale.
Destinato a studenti delle scuole superiori di Bari, Katedromos è stato sostenuto e promosso dall'Assessorato alla Polizia Municipale e Sicurezza; grazie ad appropriate tecniche di comunicazione e con l'ausilio della multimedialità, il progetto consente di entrare subito in sintonia con i giovani e, quindi, di poter lasciare il segno nella coscienza di ciascun ragazzo.
«Non soltanto repressione» è stato il commento del Vicesindaco Martinelli alla presentazione dell'iniziativa «tra i compiti della Polizia Municipale vi è anche quello di prevenire attraverso la diffusione di una cultura della prevenzione; è chi meglio degli adolescenti possono essere nello stesso tempo destinatari e portatori «sani» di questa importante azione».

Katedromos si propone di «guidare» il giovane a comprendere l'importanza di seguire una regola precisa di comportamento, dall'uso del casco alla guida sicura.
Inevitabilmente si vuol fare, della lezione, un veicolo di confronto per far emergere l'importanza del sapersi comportare sulla strada. Purtroppo è molto alta la casistica dove incidenti ricorrenti sono il risultato di un comportamento umano errato.
Il Comandante dei Vigili Urbani Stefano Donati ha aggiunto: «ci avviciniamo alla stagione estiva, quella potenzialmente più pericolosa per i ragazzi. Ed è per questo che stiamo insistendo ormai da un anno con diversi progetti di educazione stradale: siamo convinti che la nostra opera di controllo del territorio cittadino debba essere accompagnata da un'azione sempre più pressante anche dal punto di vista dell'impatto dl danno di un incidente stradale e dell'approfondimento delle sue conseguenze individuali e sociali».Il progetto Katedromos è in sostanza un contenitore culturale, capace di incidere rapidamente sulla coscienza dei più giovani. L'iniziativa mira a prevenire e ridurre il numero degli incidenti attraverso la conoscenza delle norme e l'insegnamento dei comportamenti che costituiscono una corretta educazione stradale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400