Sabato 16 Febbraio 2019 | 11:58

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
LecceIn via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Brindisi - Animali rari in allevamento

Oltre 130 specie di animali in un uliveto di proprietà di una commerciante di animali tedesca: l'area, non delimitata, si trova a soli 40 metri dalla statale 16 per Brindisi
BARI - Tigri, leopardi, linci, pappagalli ara e cacatua, avvoltoi, aquile, falconi, cicogne nere e bianche, zibetti, lemuri, scimmie e daini: oltre 130 animali esotici e pericolosi, molti dei quali tenuti in violazione della normativa sulle specie di flora e fauna in via di estinzione, sono stati sequestrati in un'operazione compiuta in provincia di Brindisi dagli uomini del Corpo forestale dello Stato.
Gli animali erano tenuti in un allevamento, posto in un uliveto di proprietà di una commerciante di animali tedesca: l'area, non delimitata, si trova a soli 40 metri dalla statale 16 per Brindisi, in una condizione che non garantiva - secondo gli investigatori - la sicurezza pubblica. L'operazione è stata compiuta da personale della sezione investigativa del 'Servizio Cites' (il Servizio che opera per assicurare l'applicazione della Convenzione sul Commercio internazionale delle specie di flora e fauna in via di estinzione) del Corpo forestale dello Stato di Roma, in collaborazione con il Nucleo Operativo Cites di Ancona, e si inserisce in un complicato lavoro di investigazione su un traffico internazionale di specie a rischio d'estinzione che la Cites di Roma sta svolgendo da mesi grazie anche all'utilizzazione dei canali internazionali dell'Interpol di Austria e Germania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400