Venerdì 22 Febbraio 2019 | 03:58

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
GdM.TVIl video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
HomeAmbiente
Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

 
PotenzaL'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 

Taranto - Sospesi avvocato e cancelliere

Interdetti per 2 mesi da funzionari della Digos, perché accusati di essersi introdotti nel sistema informatico del Tribunale e di falsificare dati delle udienze a favore del legale
Tribunale TARANTO - Funzionari della Digos della Questura di Taranto hanno notificato un provvedimento cautelare di interdizione per due mesi dall'attività ad un avvocato civilista del foro di Taranto, Francesco Caroli Casavola, e ad un cancelliere del Tribunale, Dora Semeraro. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Taranto, Luciano La Marca, su richiesta del pubblico ministero Alessio Coccioli.
Il legale e il cancelliere sono indagati per l'immissione di dati informatici con date presumibilmente falsificate nel registro generale del Tribunale. Le ipotesi di reato sono di concorso in falso ideologico, accesso abusivo ad un sistema telematico e frode informatica.
Gli episodi contestati, che risalgono all'estate dello scorso anno, sarebbero emersi da intercettazioni telefoniche compiute a carico di Semeraro nel periodo in cui lei stessa era coinvolta, sempre lo scorso anno, nell'inchiesta sui brogli elettorali per il rinnovo del Consiglio comunale di Taranto. Secondo l'accusa, la donna avrebbe favorito il legale iscrivendo illegittimamente i ricorsi da lui preparati, prima ancora che venissero depositati. Per fare questo il cancelliere sarebbe entrata nel registro generale informatico del Tribunale utilizzando una password di cui è munita in quanto operatrice del sistema. In questo modo i ricorsi del legale sarebbero stati trattati in tempi molto più rapidi rispetto ad altri avvocati civilisti.
Semeraro ieri, in quanto pubblico ufficiale, prima che venisse emesso nei suoi confronti il provvedimento di interdizione temporanea dall'attività, era stata interrogata dal giudice La Marca alla presenza del pubblico ministero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400