Domenica 26 Maggio 2019 | 07:23

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

Discariche, in Puglia una task-force

E' il risultato di una convenzione fra la Regione Puglia, la Guardia di Finanza, la Prefettura di Bari, Corpo forestale, Polizia e Noe dei carabinieri
BARI - Una task force, un gruppo strategico, per il monitoraggio dei siti inquinati e delle discariche abusive nascerà a Bari e sarà articolato in tutte le province pugliesi. E' il risultato di una convenzione fra la Regione Puglia, la Guardia di Finanza, la Prefettura di Bari, Corpo forestale, Polizia e Noe dei carabinieri, al centro di un incontro che si è tenuto in serata in Prefettura.
«La Regione - ha detto l'assessore regionale all'Ecologia, Michele Losappio - vuole riprendere un'iniziativa che si era fermata non si sa perchè a dicembre del 2004. Per tutto il 2005 è mancato questo schermo di protezione che svolge azione preventiva e repressiva rispetto all' inquinamento ambientale». «L' iniziativa sarà finanziata con circa un milione e mezzo di euro di fondi Por - ha proseguito Losappio - e la bozza della convenzione verrà presentata in una nuova riunione in Prefettura il 13 febbraio prossimo».
Il prefetto di Bari, Tommaso Blonda, ha sottolineato «oggi si rilancia per renderlo più organico e completo uno schema organizzativo che ha preso corpo tre anni fa e ha dato risultati: si tratta di aggiungere alla Guardia di Finanza, Arpa e Cnr, altri soggetti per raggiungere l'obiettivo di un gruppo strategico per un controllo capillare del territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400