Sabato 23 Febbraio 2019 | 08:36

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

Tace nomi sicari: arrestato barese

Conosce - secondo i carabinieri - chi, il 17 dicembre scorso, a volto scoperto, in un bar di Bitritto (Bari), gli ha sparato. E' accusato di favoreggiamento
BITRITTO (BARI) - Conosce - secondo i carabinieri - i nomi dei sicari che, il 17 dicembre scorso, a volto scoperto, all'interno di un bar di Bitritto, lo hanno ferito ad una gamba con colpi di pistola ma, sottoposto ad interrogatorio, ha detto ai militari di non conoscere i nomi dei killer: con l'accusa di favoreggiamento personale è stato arrestato il pregiudicato di 44 anni, Vito Rossini, di Bitritto.
L'uomo è stato sottoposto ad interrogatorio oggi da militari della compagnia di Modugno, che conducono le indagini, subito dopo essere stato dimesso dall'ospedale in cui gli è stata curata la ferita d'arma da fuoco. A quanto si è saputo, la circostanza che Rossini conosca i nomi dei malfattori che gli hanno sparato emerge dalle indagini coordinate dal pm del Tribunale di Bari Giuseppe Dentamaro.
Il suo ferimento sarebbe inoltre collegato all'attentato compiuto ieri mattina contro l'abitazione del pregiudicato Nicola Malanga, bitrittese di 46 anni agli arresti domiciliari, contro il cui balcone, da un'autovettura in corsa, sono stati sparati due colpi di pistola calibro 7,65.
Sia Malanga sia Rossini hanno precedenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; per questo reato Malanga è agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400