Lunedì 13 Luglio 2020 | 07:47

Il Biancorosso

calcio
Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariSparatoria misteriosa
Molfetta, Far West nel rione Paradiso ma sul posto non c'è traccia di bossoli

Molfetta, Far West nel rione Paradiso ma sul posto non c'è traccia di bossoli

 
Foggiatragedia sfiorata
Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

 
Brindisil'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
Tarantosbarchi
MIgranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare sul territorio

Migranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare

 
MateraManutenzione
Matera, la vasca della Villa non più una palude

Matera, la vasca della Villa non più una palude

 
PotenzaCentro storico
Potenza, tavoli e locali all’aperto . La piazza rivive causa Covid

Potenza, tavoli e locali all’aperto. La piazza rivive dopo il Covid

 
Lecceil caso in salento
Otranto, «È un lupo oppure un cane inselvatichico?. Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»

«È un lupo o un cane inselvatichito? Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»: parla l'esperto

 
BatAmbiente
Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

 

i più letti

Petroli in mare Salento, bonifica in corso

Guardia costiera in azione per la presenza di 4 chiazze di sostanze inquinanti di origine idrocarburica nelle acque antistanti i Otranto e Santa Cesarea Terme
OTRANTO (LECCE) - Operazioni di bonifica nelle acque antistanti i litorali di Otranto e Santa Cesarea Terme sono state oggi compiute sino al tramonto da parte di marinai della guardia costiera a causa della presenza di quattro chiazze di sostanze inquinanti di origine idrocarburica. Le operazioni riprenderanno domattina; consistono nello sconfinamento e bonifica a mare delle chiazze inquinanti.
L'attività del battello disinquinante Visone della Castalda/Ecolmar e delle altre unità navali impegnate nella zona ha consentito, al momento, di abbattere quasi completamente tre delle quattro chiazze individuate rispettivamente al traverso dell'imboccatura del porto di Otranto e al largo di Santa Cesarea Terme, tra le due e le tre miglia di distanza dalla costa, mentre è in corso di bonifica l'area compresa tra Torre Sant'Andrea e i laghi Alimini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie