Venerdì 22 Febbraio 2019 | 03:41

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
GdM.TVIl video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
HomeAmbiente
Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

 
PotenzaL'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 

Otranto - Ricerche per cabinato

Ad allertare la Guardia costiera è stato un custode del porticciolo di Castro, preoccupato per non avere visto rientrare l'imbarcazione con a bordo una intera famiglia
CASTRO (LECCE) - Perlustrazioni sono in corso nel Canale d'Otranto per rintracciare un cabinato di sei metri con una famiglia di otto persone a bordo (genitori e sei figli, tutti minorenni) del quale dal pomeriggio di ieri non si hanno più notizie. Alle ricerche partecipano cinque unità navali della Guardia costiera di Gallipoli e di Otranto.
Ad allertare verso le ore 23 di ieri la Guardia costiera di Otranto è stato un custode del porticciolo di Castro, preoccupato per non avere visto rientrare l'imbarcazione con a bordo la famiglia di Conversano (Bari). Le ricerche, tuttora in corso, hanno interessato Otranto e Santa Maria di Leuca, fino a 30 miglia al largo. Sia ieri sia oggi le condizioni del mare sono buone.
La Guardia Costiera ha anche contattato i parenti dei diportisti, che non sono stati in grado di fornire elementi utili alle ricerche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400