Giovedì 22 Agosto 2019 | 16:04

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
Bari
Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

 
TarantoUn 46enne
Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

 
BatLa curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Brindisi - Lavoro nero: scoperti 330 irregolari

A far scattare l'inchiesta della fiamme gialle, è stato tempo fa un controllo ad un «caporale», fermato con un furgoncino pieno di lavoratori che si recavano in campagna
BRINDISI - Oltre 330 lavoratori irregolari ed in «nero», impiegati nella raccolta di prodotti agricoli, sono stati individuati dalla guardia di finanza della compagnia di Ostuni, nell'ambito di accertamenti e controlli incrociati con l'Inps. Le indagini hanno accertato un'evasione contributiva di oltre 300mila euro.
A far scattare l'inchiesta della fiamme gialle, è stato tempo fa un controllo ad un «caporale», fermato con un furgoncino pieno di lavoratori che si recavano in campagna. Con i controlli successivi i finanzieri hanno scoperto che la ditta per la quale lavoravano non aveva versato i contributi obbligatori all'ente di previdenza, e che il titolare dell'impresa impiegava assiduamente centinaia di lavoratori, in esecuzione di decine di appalti acquisiti in tutta la provincia, ai quali pagava solamente la giornata di lavoro.
L'uomo è stato denunciato all'autorità giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie