Lunedì 18 Febbraio 2019 | 04:04

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
TarantoSi è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

Stadio Foggia tolto a disabili per wrestling: è polemica

Lo "Zaccheria", che era già stato concesso a un'associazione per disabili che aveva organizzato un triangolare di beneficenza, ospiterà nello stesso giorno, il 25 giugno prossimo, l'unica tappa pugliese dello spettacolo di lotta
FOGGIA - La febbre per il wrestling rischia di sollevare un polverone a Foggia dove lo stadio "Zaccheria", che era già stato concesso a un'associazione per disabili che aveva organizzato un triangolare di beneficenza, ospiterà nello stesso giorno, il 25 giugno prossimo, l'unica tappa pugliese del wrestling. L'autorizzazione a ospitare l'evento di beneficenza è stata infatti revocata «verbalmente» dal Comune per l'inagibilità del campo da gioco, sul quale sarà invece montato il ring che ospiterà i lottatori.
La denuncia è del coordinatore della sede dell'associazione Anffas di Orta Nova (Foggia), Antonio Massa, che aveva organizzato l'evento di beneficenza. Secondo Massa, la responsabilità dello sfratto è del Comune di Foggia, guidato dal magistrato Orazio Ciliberti, che prima (il 20 aprile 2005) ha concesso l'uso dello Zaccheria all'Anffas per far disputare un triangolare tra la nazionale italiana magistrati e le vecchie glorie del Foggia e dell'Orta Nova (Foggia), e poi (il 25 maggio) ha revocato in tutta fretta e verbalmente quell'autorizzazione sostenendo che il campo da gioco fosse inagibile per la rottura di alcune tubazioni.
«Pochi giorni dopo la revoca - spiega Massa - ho saputo, vedendo i manifesti per strada, che lo stadio era stato assegnato, sempre per il 25 giugno, ai forzuti lottatori americani». «Ho protestato e chiesto chiarimenti e danni al Comune - racconta - e mi hanno riposto che mi faranno un bonifico di 500 euro e che il ring dei lottatori sarà allestito vicino a una delle porte del campo da gioco. Se non sarà così denuncerò tutto ai magistrati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400