Mercoledì 22 Maggio 2019 | 17:39

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
TarantoIl caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 
BatSanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 

i più letti

Lecce - Operazione antiterrorismo

Effettuati 5 arresti per associazione sovversiva con finalità di eversione, le contestazioni riguardano attentati, azioni intimidatorie, violenze e minacce compiuti nel Salento tra il 2003 e il 2004: tra questi, attentati incendiari a negozi e alla casa della sorella di don Cesare Lo Deserto
LECCE - Un'operazione anti terrorismo è in corso da parte della polizia di Lecce in varie parti d'Italia per eseguire 5 arresti per associazione sovversiva con finalità di eversione dell'ordine democratico. Alle persone coinvolte si contestano - sulla base di indagini compiute dalla Digos di Lecce - vari attentati, azioni intimidatorie, violenze e minacce compiuti nel Aalento tra il 2003 e il 2004: tra questi, attentati incendiari a negozi e alla casa della sorella di don Cesare Lo Deserto.

Nell'inchiesta sono complessivamente indagate una quindicina di persone. La polizia sta eseguendo anche numerose perquisizioni e controlli di vario genere. Tra gli episodi contestati agli indagati figurano ancora l'attentato incendiario ad una stazione di servizio nel salento, scritte sui muri di Lecce, scritte sul Duomo del capoluogo salentino contro la gestione del Cpt Regina Pacis, della curia di Lecce, violenze e minacce contro il personale dello stesso centro.
L'operazione è diretta dalla direzione distrettuale antimafia salentina.

A quanto è stato reso noto, sono state eseguite 20 perquisizioni domiciliari e personali nei confronti di anarchici nelle province di Lecce, Aosta, Torino, Trento, Trieste, Chieti, Cagliari, Taranto e Catania.
Le ordinanze di custodia cautelare e i provvedimenti per le perquisizioni sono stati emessi dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lecce Antonio Del Coco, su richiesta del pm Giorgio Lino Bruno.
Nell'operazione sono stati impegnati 150 agenti della questura di Lecce e delle questure delle città nelle quali sono state compiute le perquisizioni, personale del Reparto prevenzione crimine «Puglia artificieri» della polizia di Stato, unità cinofile della polizia di frontiera di Brindisi. E' anche stato impiegato un elicottero del Reparto Volo di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400