Venerdì 24 Maggio 2019 | 04:00

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Nardò - Lei lo respinge e lui le rompe l'auto

I carabinieri hanno denunciato per danneggiamento cinque persone: il mandante, un uomo di 37 anni, con precedenti penali, e quattro esecutori materiali
NARDO' (LECCE) - Hanno danneggiato in modo grave le automobili di giovani donne colpevoli di aver rifiutato il corteggiamento di uno di loro. E' accaduto a Nardò dove i carabinieri hanno denunciato per danneggiamento cinque persone: il mandante, un uomo di 37 anni, con precedenti penali, e quattro esecutori materiali.
Secondo una ricostruzione dell' accaduto fatta dai carabinieri, un uomo di 37 anni, con precedenti penali, infastidito perché alcune giovani donne avevano rifiutato il suo corteggiamento, ha deciso di vendicarsi e ha chiesto l'aiuto di quattro amici, due tossicodipendenti pregiudicati e ad altri due giovani. L'uomo ha quindi chiesto loro di tagliare gli pneumatici e sfondare i parabrezza delle autovetture. Le vittime hanno denunciato quanto accaduto ai carabinieri della compagnia di Gallipoli, che a conclusione di indagini, hanno identificato i responsabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400